top of page
  • Immagine del redattoreIl Ricordo di Sé

relazioni tra i centri

(di Verucsa Vizi)

Abbiamo parlato delle varie parti della macchina. Queste parti, come si relazionano tra loro?

Nella nostra macchina stimolo - risposta, i vari centri hanno funzioni diverse. Il centro istintivo per esempio raccoglie informazioni attraverso i sensi. Il centro motorio è l’esecutore principale degli ‘io’ degli altri centri, mentre il centro intellettuale dà voce ai vari centri formulando parole e concettualizzando le loro interpretazioni e atteggiamenti. Il centro emozionale è responsabile delle nostre interazioni con gli altri ed è inoltre un organo di percezione.

Il re di fiori è l’amministratore della macchina. Come è stato menzionato in precedenza, il suo lavoro principale è la sopravvivenza della macchina (e secondariamente la sopravvivenza della specie, tribù, famiglia, nazione, ciò che è incluso nella sua identità istintiva, biologica). A causa di questo ha un certo controllo sulle altre carte e le usa. Il centro istintivo costantemente si domanda: “Quanto pericoloso è questo?” Può trattarsi di una persona che ci passa vicino con cani in una strada buia, ma anche di uno stimolo diverso, per esempio, un amico che ci ha ferito in passato e ora ci chiede scusa, o una mossa nuova di ballo o un modo nuovo di pensare a un problema.

I quattro centri sono stati descritti come quattro alberi che costantemente cercano di crescere e sopravvivere, in competizione tra loro per spazio e luce - spartendosi l’energia e tempo a nostra disposizione. Il centro istintivo ha il ruolo di regolare questa spartizione. Mentre ciascun centro ha bisogno di energia e stimoli per sopravvivere, dal punto di vista del 9 di fiori gli altri centri sono al servizio della sopravvivenza dell'intera macchina.

I quattro centri hanno bisogno di stimolo e attività per poter funzionare. Se smetto di muovermi, non solo i miei muscoli cominciano ad atrofizzarsi, ma tutti I circuiti neurologici si deterioreranno e lo spazio cerebrale dedicato al movimento diminuirà. Succede la stessa cosa con il centro emozionale quando manca contatto sociale; questo processo si può osservare su ogni livello dei centri.

Le regine dei centri sono la parte che cercherà maggiormente gli stimoli, desiderando incitamenti che generino energia. I re dei centri hanno bisogno di più energia:

- per un’attenzione controllata

- per la complessa elaborazione necessaria a fornire una risposta appropriata ad uno stimolo nuovo

- Per dare una risposta diversa - che non sia la vecchia abituale reazione ad un stimolo solito.

Una delle funzioni delle regine è di fornire energia ai re. Ciò può succedere solo se l’energia generata non viene sprecata attraverso le regine stesse.

Gli insegnanti con più talento sanno come evocare le regine durante la lezione e poi ridirigere l’energia per focalizzare nuovamente sul materiale di studio con i re. Possiamo fare la stessa cosa per noi stessi. Per esempio, mentre sto cercando di assorbire impressioni di bellezza da un quadro possono esserci elementi che mi piacciono subito e in modo naturale; o una faccia che assomiglia ad un amico; o colori e dettagli che trovo particolarmente belli. Questo elemento di ‘mi piace’ e ‘non mi piace’ fa parte delle regine, ma posso usare questo interesse per rimanere con l’opera d’arte più a lungo e ritornare al re di cuori che può assorbire più profondamente.

Spesso possiamo osservare lavoro sbagliato dei centri: centri che fanno il lavoro che sarebbe di altri centri; o parti che non ricevono nutrimento o stimolo. Questo può capitare anche con il centro istintivo: per assurdo, se prende troppo spazio a costo degli altri centri e smettiamo di muoverci, interagire, pensare, questo farà degenerare l’intera macchina e sul lungo termine metterà in pericolo la sopravvivenza. Se c’e’ abbastanza energia disponibile, si possono usare i re dei centri per osservare e correggere un’abitudine sbagliata che sta avvenendo in modo automatico sul livello dei fanti. Però lo scopo di queste pagine facebook non è capire come avere una macchina che funziona correttamente; (anche se i metodi e gli esercizi del lavoro spirituale posso avere l’effetto collaterale di una macchina che funziona meglio; si veda la popolarità recente della meditazione per migliorare la salute e l’efficenza.)

Per l’evoluzione spirituale l’equazione diventa molto diversa; il 9 di cuori si troverà più in contrasto con il centro istintivo nell’assegnare energia e tempo dalla vita “animale” di sopravvivenza a servire qualcosa oltre la macchina; i centri superiori.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page