top of page
  • Immagine del redattoreIl Ricordo di Sé

il re di fiori

Recentemente ci è stato chiesto che si parlasse della parte intellettuale del centro istintivo, ovvero del re di fiori. Il dominio del centro istintivo in generale è la sopravvivenza del corpo (quando la sopravvivenza è assicurata, il suo benessere). Quale sarà dunque il ruolo della parte intellettuale di questo centro, quella che pianifica, crea strategie, ha capacità di discriminazione e creative? Cosa significa, in altre parole, pianificare la sopravvivenza e il benessere del corpo fisico? - Assicurarsi di avere disponibilità economiche, attraverso un lavoro ben retribuito o altrimenti. Questo è il modo più sicuro per assicurarsi la sopravvivenza sul lungo termine. - Pianificare uno stile di vita che si ritiene sano e che ci permetterà di vivere a lungo. - Monitorare i possibili nemici. Questi sono alcuni esempi. Potremmo farne molti di più. Frasi come: “Ho studiato sette anni per procurarmi questa solida posizione sociale”, oppure “sono attratta dagli uomini che mi danno sicurezza”, appartengono a questa carta. Il re di fiori è una intelligenza animale. Molto perspicace e percettiva, riesce ad avvertire pericoli e a interpretare energie senza che ‘noi’ ce ne accorgiamo.

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page