top of page

Montrachet

Da uno studente di P. Ouspensky:

“Le serie conversazioni nella mia esperienza non sembrano essere molto utili. In un certo periodo andavo spesso a West Kensington per avere conversazioni molto serie con il Signor Ouspensky, e andava a finire che mi ritrovavo a bere una bottiglia di Montrachet con lui, mentre egli, che appariva bellissimo, diceva: ‘Che cosa volevi dirmi? Volevi avere un altro bicchiere di Montrachet?’ E a quel punto ovviamente il peso che avevo dentro di me era evaporato, perché mi aveva portato in uno stato differente, in cui tutti questi pensieri scuri che in genere appartengono all’idea di ‘essere seri’ se ne erano andati.”

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page